Pulizia ultrasuoni stampi plastica

Il settore delle materie plastiche riveste un ruolo decisivo nei trattamenti fatti con il lavaggio ad ultrasuoni. Piero si occupa di automotive e di progettazioni nel settore più avanzate delle tecnologie che riguardo le automobili e l’ambiente Automotive più innovativo.

Per il laboratorio sviluppo e ricerche italiano ha deciso per l’acquisto di una lavatrice ad ultrasuoni serie digitale 3 litri, per le esigenze di perfetta pulitura di stampi e matrici di stampaggio materie plastiche di alta precisione la scelta è stata invece sul modello 200 Pulsatron.

Quest’ultima applicazione richiedeva una macchina potente ma intelligente prima che potente. In effetti la nostra lavatrice ultrasuoni 200 Pulsatron monta uno specifico microchip comandato da un programma (software) capace di interagire con i valori aritmetici sostanziali del ciclo di lavaggio, quali volume, massa, temperatura, variando appositamente i valori di frequenza e potenza d’uscita dei trasduttori di ultrasuoni.

Gli stampi e le impronte di stampaggio, il porta stampo, le colonne e i movimenti degli stampi sono zone dove si formano differenti tipi di sporcizia quali olio e grasso, calamina, distaccante bruciato, ossido e ossidazioni da gas della plastica, ruggine, polveri e croste di materiale stampato.

Lavaggio digitale per stampi materie plastiche per automotive

   lavatrice-200-pulsatron